Il libro di Davide, che “abiterà il futuro” già Durante noi

L’associazione SON Speranza Oltre Noi, insieme all’associazione Amici Casa della carità, ha curato la pubblicazione di un libro, di cui è autore Davide Tortorici, uno dei ragazzi che vivranno presso “Abitiamo il futuro”, il villaggio solidale di SON dove sperimentare il Dopo di noi già Durante noi. Più che di una iniziativa editoriale vera e propria, si è trattato del culmine di una sorta di laboratorio di scrittura che ha coinvolto Davide insieme al giornalista Luciano Perfetti, socio di Amici Casa della carità.

Il libro non viene commercializzato, ma accompagnerà tutte le iniziative di SON che si terranno nei prossimi mesi.

È suddiviso in “Racconti” e “Poesie”, tutte firmate da Davide. In più un paio di testi che ricordano Antonio Scotuzzi, scomparso a maggio, e che stava condividendo con Davide il cammino di SON.

Il libro è stato intitolato “Ricominciamo a sognare!”.

Dall’introduzione di Luciano Perfetti:

La fugace conoscenza di Davide non mi aveva permesso di conoscerlo a fondo e di capire quanto fosse ricco di sentimenti e capace di trattare argomenti così profondi, come quelli toccati in questo libro. Nei suoi testi, scritti durante l’”esilio” imposto dall’epidemia, parla di amicizia, di amore, dell’importanza della famiglia, di libertà, cultura, musica, poesia. Ma anche di argomenti legati alla vita di tutti i giorni, come la disabilità, l’immigrazione, la povertà, l’epidemia provocata dal Covid-19, del silenzio non come “una forma di solitudine o di abbandono, ma un compagno di lunghe notti insonni ma riflessive”, del dubbio “piccolo messaggio che ci arriva dal nostro cervello prima di dover fare una scelta importante”.

La copertina del libro
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: